Il Fascino dei Serpenti

Rettili che da sempre hanno affascinato ed affascinano l’uomo, i serpenti sono degli animali esotici con qualche aria di mistero da sempre parte integrante della cultura umana, sopratutto in oriente.

Venerati dal passato da grandi civiltà come gli egiziani, ed apprezzati ad oggi da tantissimi appassionati ed esperti che ne posseggono anche diversi a casa, i serpenti sono degli animali appartenenti all’ordine dei rettili, strettamente collegati, per caratteristiche e sviluppo, alle lucertole, forse decisamente più conosciute.

I Serpenti e l'uomo

Il rapporto con gli esseri umani è di origine anticha e non pericolosa dal momento che i serpenti non si nutrono di norma di esseri umani.

Non sono mancati però casi un cui gli uomini sono stati attaccati, e sono anche morti, a causa dei potentissimi veleni di alcune specie di serpenti che, in alcune zone del mondo in cui non è possibile offrire un adeguato ed immediato soccorso, sono particolarmente mortali.

I Serpenti in Italia

Nel nostro paese, si possono trovare di norma innoque bisce ma anche pericolose vipere velenose capaci di causare la morte soprattutto in soggetti a rischio, o in caso di tardivo soccorso nella cura del morso di questa particolare specie di serpenti.

La pelle squamata

In generale, i serpenti sono dotati di pelle squamata, che al tatto sembra particolarmente viscida e acquosa, tuttavia, in determinate specie, tipiche soprattutto delle zone tropicali, è possibile toccare con mano proprio le squame, piuttosto evidenti, che sono essenziali per il movimento e la respirazione del serpente.

Alimentazione

Si alimentano solitamente di altri animali, o di insetti, uccelli o uova visto che sono principalmente carnivori, ed utilizzano diversi metodi per cacciare le proprie prede. Sono diverse e forse anche più famose le specie dal morso velenoso o che uccidono le proprie prede per strangolamento.

Digestione

Le prede vengono ingoiate intere perchè i serpenti non sono dotati di apparato masticatore. La digestione della preda intera inizia già dalla bocca proprio per questo è molto lenta e complessa.